sabato 18 febbraio 2012

Una cortesia che chiedo ai miei lettori

In tutta sincerità non credevo che il mio blog potesse avere più di un paio di lettori.
Il fatto che registri da almeno un anno alcune centinaia di visualizzazioni al mese mi lascia stupito.

Chiedo a tutti la cortesia di farmi sapere che cosa vi spinge a seguirmi e a dirmi se posso migliorare, per esempio affrontare argomenti che possano essere graditi.

Inoltre ho visto che il 20% delle visite proviene dagli Stati Uniti. :-O

In realtà credo che si tratti visite fugaci: quando si imposta una ricerca per parole chiave si fa poi una selezione dei risultati e quindi non credo che ci possa essere più di un lettore reale fuori dall'Italia.

Anche lui è caldamente invitato a dirmi la sua opinione.

Grazie a chi vorrà rendermi partecipe dei suoi pensieri.

4 commenti:

opaque dictator ha detto...

io ho scoperto questo blog circa un mese fa e ho anche citato un articolo nel mio (http://opaquedictator.wordpress.com/2012/04/11/non-mi-annoierete-mai-grazie-a-dio-ce-chi-ragiona-e-parla-e-comunica-e-fa/). mi accorgo solo adesso che non l'avevo ancora segnalato! sono tornata un altro paio di volte per continuare a leggere altri articoli perché sto cercando strumenti per capire in maniera semplice ma approfondita cosa sta succedendo all'economia. purtroppo è difficilissimo informarsi oggi e blog come questo, che spiegano cose reali senza superficialità, sono preziosi. grazie!

Guido Giaume ha detto...

Gentile amica
la ringrazio dell'apprezzamento e la invito a contattarmi!

Anonimo ha detto...

Sono arrivato al suo blog cercando con Google "IT0004854870"; a differenza del cliente da lei citato io non sono facoltoso; il consulente Unicredit mi ha proposto l'obbligazione in questione consegnandomi anche una scheda prodotto sintetica. Ho "ravanato" un poco in internet trovando la scheda completa contenente fra l'altro il valore della componente obbligazionaria e ho maturato la convinzione che, qualora decidessi di accettare il rischio emittente, mi sarebbe comunque valsa la pena di attenderne la quotazione sul mercato. Mi ha fatto piacere trovare la sua opinione sostanzialmente concorde con la mia intuizione

Guido Giaume ha detto...

Complimenti per la sua intuizione! Non era per nulla facile.

Resto a disposizione in privato per ulteriori (gratuti) approfondimenti.
Se crede visiti il mio sito dove troverà il modo per contattarmi.

Cordialmente