Passa ai contenuti principali

Post

Sempre in testa

Secondo le classifiche pubblicate da MF tra il 2014 ed il 2017 siamo spesso stati al primo posto nella categoria "Gestioni in titoli e fondi". Guardate questo video di un minuto scarso. Se potete visualizzatelo a schermo intero.

Le banane e gli hacker

Buongiorno
pochi ricorderanno che le banane che mangiamo oggi non sono quelle che mangiavano i nostri genitori più fortunati: dopo la seconda guerra mondiale la cultivar allora utilizzata (big Mike) fu spazzata via da un parassita.

Oggi le nostre banane sono di una specie differente, più delicate e meno saporite.

Una intera specie spazzata via da un "incidente".


Cosa mette  in relazione le banane e gli hacker?

Il recente attacco informatico - come tutti gli altri - mette in evidenza i danni derivanti dal sostanziale monopolio dell'industria informatica.

Fare virus per Windows è il solo sport dei pirati, ed è redditizio perché il 90% dei PC mondiali ha questo sistema operativo.

Come tutti i monopoli anche quello di Windows è pericoloso per la collettività, in quanto espone l'intero universo ad una singola famiglia di rischi che potrebbe trasformare un incidente in un fatto potenzialmente catastrofico.

Ci sono quindi ottime ragioni per vedere di buon occhio la diversità: nel…

La linea UDF 5 è ancora una volta la prima della classifica

Il settimanale Milano Finanza pubblica le classifiche delle gestioni, in base al risultato conseguito.

Ho il piacere di annunciare che anche quest'anno siamo in testa alla classifica.

I regali dei Trump agli Obama e agli Americani

"Temo gli Achei anche se portano doni"


Ho trovato significativo che i Trump - fuori dal protocollo - abbiano fatto un regalo agli Obama.
A chi si fa un regalo? Ai padroni di casa, quando vai in visita.  Ma quella non era una visita, era un passaggio di consegne. Quindi i regali non sono previsti.
Non potrebbe dunque essere un indizio che "si sentono ospiti"?  E questo è un bene o un male? 
Naturalmente si potrebbe dire: "E' un bene! Non sono parte dell'establishment, è il loro pregio.".
Il problema è che quando SEI il Presidente SEI l'establishment.
Non riconoscerlo è un errore ed un pericolo per la stabilità del sistema. Un esempio. Pur di salvare il dogma dell'infallibilità "ex cathedra" dei papi, la Chiesa non esita a prendere le distanze dalla vita di Alessandro VI (Papa Borgia), affermando che - nonostante tutto il resto - i suoi interventi dottrinari erano impeccabili.
Trump sta quindi camminando sul ghiaccio sottile: da un lato …

Anno nuovo, vita nuova

Gentili lettori
per esigenze di tempo sto scrivendo sempre meno.

Diraderò ancora di più i post che implichino ragionamenti più ampi.
A causa della velocità della vita come direbbe David Bowie sposto i miei commenti sull'account Twitter.

Seguitemi dunque in questa mia nuova avventura di micro blogger.

Ma non temete. Quando avrò il modo o quando mi solleciterete scriverò, ancora.



Oro e Fincantieri

Buongiorno a tutti!

Le mie ferie sono andate a pallino. Pazienza, sono cose che capitano.
Invece di dormire e godermi un po' di quiete ho tempo di rimestare tra i dati.

Quindi, giusto per non perdere tempo, dopo aver preso atto dello strappo di Banzai, fortunosamente previsto una decina di giorni addietro, adesso ho identificato Fincantieri e l'oro.

E' la prima volta che seguo il metallo prezioso: decisamente sono cauto perché la cosa migliore secondo me sarebbe aprire un future piuttosto che comperare un etf.

Però i future sono oggetti ai quali non sono troppo avvezzo, e tecnicalità come contango e backwardation - sulle quali dovrei rispolverare un sacco di nozioni dimenticate - mi inducono alla prudenza. Il rischio di fare una previsione corretta e di non guadagnare per un dettaglio tecnico è possibile.

Su FCT invece sono maggiormente confidente. Fatta una previsione si capisc ein fretta se va bene o va male. Roba da nonnine, quindi adatto a me.


Disclaimer
https://dr…

Il titolo che ti aspetti... Saipem e Banzai

Un pensiero ultrarapido prima di entrare in riunione.

Oggi Mediobanca dice che Saipem ha finito la corsa.
Qualsiasi graficista vi dirà invece che l'obiettivo è 0.90.

Chi avrà ragione? Che nei prossimi tre giorni possa scendere è possibile, ma non potrebbe essere una occasione di acquisto?

E che dire di Banzai?
la sfortuna dei graficisti è che sono come i critici d'arte. Devono descrivere con parole quello che sentono e devono giustificare con argomenti inconsistenti da un punto di vista intellettuale un prezzo.
Perchè un Picasso vale così tanto? Non si può mica applicare il metodo DCF per valutarlo.
Allora si deve provare a fatre una analisi sulle dimensioni e sulle recenti transazioni.
Allora io affermo che dalla mia analisi dei flussi di domanda ed offerta Banzai salirà.

E solo domani vedremo se si tratta di un Modigliani autentico o di una bufala.


Disclaimer
https://drive.google.com/file/d/0B7gR8amnCKIAQ0E1V0VuNGdkYXM/view