Passa ai contenuti principali

La donna che tu mi hai messo accanto mi ha dato dell'albero e io ne ho mangiato


Psicologia e investimenti finanziari.

Operare in campo finanziario offre almeno due grandi atout: la possibilità di arricchimento e l’emozione. Non solo, il primo intento offusca - ad una osservazione superficiale - il secondo. Parafrasando Alberoni si potrebbe affermare che “il gioco finanziario è la versione etica del gioco d’azzardo” (prego notare che ho usato la parola “gioco” e non “investimento”).

Sono stati studiati casi estremi di trader compulsivi e si è visto che la loro patologia è simile a quella dei giocatori d’azzardo, ma anche per i trader non compulsivi ritengo che lo stimolo emotivo sia comunque importante. Un indizio della non erroneità di questo ragionamento sta nel dato dell’aumento dei partecipanti al trading on line: la numerosità di conti attivi cresce nelle fasi di Borsa euforica. Interessante notare – sempre da una indagine SEC (la Consob americana) del 2000 - che oltre il 90% dei conti on line era in perdita anche nel periodo immediatamente precedente lo scoppio della bolla del 2001, cioè nel momento di maggior favore.

Se la psicologia è quell’insieme di strumenti che consente di armonizzare la mente con il corpo, psicologia e finanza devono andare a braccetto, poiché la finanza aiuta ad allargare il divario tra psiche e soma. Un investimento anche solo temporaneamente “sbagliato” mette a dura prova l’ego, che maltrattato si attiva per avvertire che sarebbe meglio se si smettesse di fare quello che sta facendo. Nello specifico è un errore frequente prendere una posizione eccessiva ed abbandonarla in seguito perché durante le avversità non si riesce più a sostenere lo stress. Per contro non è un caso che i grandi trader o investitori professionali siano definiti “guru”, appellativo riservato in origine ai maestri spirituali: entrambe le categorie hanno l’invidiabile qualità essere equilibrati e di riuscire a restare sereni sulle proprie posizioni anche nelle avversità.

La mente dell’homo sapiens non è ancora rodata per tutti gli scopi dell’uomo moderno: oltre a rendere grandi servizi a volte può creare problemi che potremmo non essere disponibili a riconoscere come nostri. Se già Adamo applicava la tecnica del “quando le cose vanno male è colpa degli altri” - e nel paradiso terrestre era dura, perché c’erano solo Dio, Eva e il serpente - è comprensibile che per l’investitore oggi sia più facile iniziare ad inveire contro un cattivo consigliere o contro “un destino cinico e baro” pur di non farsi un esame di coscienza.

Cellino e Associati SIM - TEST PAGE
Cellino e Associati SIM Cellino e Associati SIM Cellino e Associati SIMCellino e Associati SIMCellino e Associati SIMCellino e Associati SIMCellino e Associati SIMCellino e Associati SIMCellino e Associati SIMCellino e Associati SIMCellino e Associati SIMCellino e Associati SIMCellino e Associati SIMCellino e Associati SIMCellino e Associati SIMCellino e Associati SIMCellino e Associati SIMCellino e Associati SIMCellino e Associati SIMCellino e Associati SIMCellino e Associati SIMCellino e Associati SIMCellino e Associati SIMCellino e Associati SIMCellino e Associati SIMCellino e Associati SIMCellino e Associati SIM Cellino e Associati SIMCellino e Associati SIMCellino e Associati SIM Cellino e Associati SIMCellino e Associati SIMCellino e Associati SIM Cellino e Associati SIMCellino e Associati SIMCellino e Associati SIM Cellino e Associati SIMCellino e Associati SIMCellino e Associati SIM Cellino e Associati SIMCellino e Associati SIMCellino e Associati SIMCellino e Associati SIMCellino e Associati SIMCellino e Associati SIMCellino e Associati SIMCellino e Associati SIMCellino e Associati SIMCellino e Associati SIMCellino e Associati SIMCellino e Associati SIMCellino e Associati SIMCellino e Associati SIMCellino e Associati SIMCellino e Associati SIMCellino e Associati SIMCellino e Associati SIMCellino e Associati SIMCellino e Associati SIMCellino e Associati SIM Cellino e Associati SIMCellino e Associati SIMCellino e Associati SIMCellino e Associati SIMCellino e Associati SIMCellino e Associati SIMCellino e Associati SIMCellino e Associati SIMCellino e Associati SIMCellino e Associati SIMCellino e Associati SIMCellino e Associati SIM

Commenti