Passa ai contenuti principali

Cosa è un prezzo

Tutti sanno che il mercato è il luogo dove si incontrano domanda ed offerta e che l'incontro dei flussi genera il prezzo.

Quest'ultimo è un oggetto che siamo abituati a trattare con sufficienza poiché ci è familiare.

Eppure il prezzo ha un suo fascino: sebbene spesso non ce lo rammentiamo rappresenta il valore attuale di ogni reddito futuro generato dal bene (in vendita).

Tanto un box auto quanto un titolo sono venduti ad una certa cifra perchè quella è la stima (del venditore) circa la somma degli infiniti flussi di cassa che può generare, riportati ad oggi.

Se vi fosse un unico modo di stimare i flussi di cui sopra vi sarebbe un solo prezzo e quindi i mercati mostrerebbero ben poca effervescenza.

Fortunatamente vi sono molti modi per stabilire i redditi futuri di un bene e molti parametri da assegnare, così al di là dei casi di vendita per necessità di realizzare liquidità, il mercato diventa il luogo di incontro di persone che vendono perchè ritengono che un bene sia equamente valutato e viceversa altre che comperano per il motivo opposto.

Una considerazione conclusiva.

Il mercato finanziario che risulta essere - agli occhi della massa - il luogo pericoloso per definizione, è in realtà il mercato più sicuro: tutti gli oggetti transati sono valutati da decine e decine di esperti, e il processo di formazione del prezzo è formalizzato ed attentamente seguito dalle autorità di controllo dei mercati.

Per contro il mercato immobiliare che non ha di certo questa trasparenza, proprio per questo non viene percepito come pericoloso: i prezzi delle case sono scesi recentemente, ma nessun giornale ha mai aperto titolando "Bruciati ieri 150 miliardi".

Commenti