Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Ottobre, 2010

Conviene aderire all'IPO di Enel Green Power?

Cellino e associati SIM
Mi limiterò ad alcune considerazioni “da bar”.

Da un punto di vista del gestore professionista la questione è “semplice” (per modo di dire!).

Come indicato nel post http://epsilon-intervallo-grande.blogspot.com/2010/03/cosa-e-un-prezzo.htmlquesti deve ipotizzare i redditi generati dall’investimento e, sulla scorta di una tabella che associa i rendimenti attesi alla probabilità che questi si verifichino, deve decidere quale peso assegnare al titolo, all’interno del portafoglio che gestisce.

Questa procedura può essere replicata da un privato? Direi di no. Infatti se i team di gestione sono in genere abbastanza attrezzati per cercare di ridurre il gap informativo tra il venditore ed il compratore i privati non lo sono per definizione.

Ad un investitore prudente dovrebbe bastare questa considerazione per capire quale sia il rischio potenziale di ogni IPO e quanto sia in realtà difficile per i “pesci piccoli” orientarsi sul mercato azionario.

Ma anche ammettendo di ave…

Le valute in ordine sparso

, Cellino Associati SIM, Cellino e Associati SIM
La buona notizia è che il sistema mondiale non rischia più il collasso.

La cattiva notizia è che proprio per questa ragione ogni Paese sta sgomitando per avvantaggiarsi rispetto agli altri.

Questo è il succo di quello che i giornali chiamano "guerra delle valute", ovvero il verificarsi di violente oscillazioni del tasso di cambio tra le principali monete.

Ma perchè ci sono le oscillazioni? Cosa sta succedendo?

Proviamo a creare un modello descrittivo semplice.

Ammettiamo che esistano solo due paesi. L'Italia e il Resto del Mondo, e che in Italia si producano solo maccheroni, con il grano comperato all'estero.

Se questi vanno di gran moda, fuori dal Belpaese, la moneta italiana è molto richiesta e quindi tende a salire di prezzo rispetto all'altra moneta, perchè serve per comperare i maccheroni.

Nel tempo quindi la pasta diventerà più cara e solo i più ricchi potranno permettersela. Questo inevitabilmente ridurrà i volum…

Quando il gioco si fa duro

Cellino Associati SIM, Cellino e Associati SIM
Nessuno sa se e quando si voterà, ma intanto tutti si preparano, con il risultato di gettare non il cuore, ma la lingua oltre l'ostacolo.

Le ultime boutades (adopero un termine francese per evitare di usarne uno inglese molto più duro) che ho ascoltato sono di Bersani e di Tremonti.

Colui il quale potrebbe aspirare al massimo al posto di sindaco di un comune di media popolazione si è messo a scimmiottare Tremonti annunciando che "occorrono meno tasse sulle famiglie e le imprese" e che invece "occorre inasprirle sulla finanza, che ha creato la crisi".

Intanto mi complimento per aver annunciato implicitamente che ha in programma di alzare la pressione fiscale.

Poi ci sono almeno due ordini di critiche possibili.

La prima è che quanto detto è già stato proposto da altri e ben prima, anche da Tremonti. Quindi politicamente non mi pare una gran trovata. Serve per affabulare gli elettori più disinformati.

La seconda è che un pr…