Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Novembre, 2013

La battuta del giorno 25/11

Apro una nuova rubrichetta con ambizioni quotidiane.

Una battuta di commento sull'attualità, che fino a ieri postavo su FB, dove continuerò peraltro...

Siete tutti invitati a partecipare.


La solidarietà della casta. 
Il ventre molle dell'Italia ha salvato l'isola di Budelli.

Il diavolo in cattedra - Trasparente come un diamante?

Premessa e scuse

Chiedo subito perdono all'amico che ha stimolato la discussione iniziale sui diamanti. In genere, specie se ho un contrasto, non ritorno sul terreno dello scontro perché è indelicato, ma l'impennata di accessi al blog mi impone una prosecuzione del tema.

Gli prometto che mi farò perdonare in qualche modo. Per adesso almeno si goda questa canzone e le curve mozzafiato della cantante.

Per tacitare la coscienza vi suggerisco di sostituire la voce "diamanti" con "opere d'arte": delle quali parlerò malissimo (anche peggio dei diamanti) in un prossimo futuro.

Calandomi infine nella parte del lettore smaliziato osservo che - se l'argomento è così "caldo" - un trombone come me può continuare pure a fare teoria, intanto la gente attirata dalle gemme fa fluire i soldi nel settore e quindi, monopolio o no, per ora c'è una speranza di guadagno.


Utile come un termometro senza scala

Abbiamo visto la volta precedente che:
- la numerosità …

Il diavolo in cattedra - Il mercato, questo sconosciuto

Inauguro oggi una serie di argomenti decisamente difficili ed astratti, ma indispensabili per capire meglio il mondo degli investimenti.

Il titolo che scelgo è mutuato dalla serie del "diavolo nei dettagli", ma poichè si tratta di uno spin off che riguarda aspetti teorici ho deciso di non etichettarlo esattamente allo stesso modo.

D'ora in avanti quindi ci saranno due tipi di "diavoli": il "diavolo in cattedra" che riguarderà i miei maldestri condensati di argomenti teorici, tipici di un manuale di economia, e il "diavolo nei dettagli" che riguarderà singoli prodotti di investimento.

Un cordiale saluto ai miei lettori
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Tutti gli aspiranti speculatori sanno che per moltiplicare i propri soldi devono comperare a prezzi bassi e vendere a prezzi alti. Così l'attenzione della massa si concentra esclusivamente sui "numeri&…

Il costo della magia

Un articolo sul Madoff dei Parioli mi fa ritornare in mente una vecchissima considerazione maturata osservando, nella mia ventennale esperienza, le dinamiche che portano alla scelta di un promotore.

Non ho fatto ricerche sistematiche ma ho l'impressione che il comportamento che descrivo sia generalizzabile ben oltre i limiti della promozione finanzaria.


Per quale ragione le banche cercano di diffondersi in modo capillare in un territorio? Perchè le reti di promotori perseguono spesso intense politiche di reclutamento?

Perchè un potenziale cliente è diffidente verso una proposta di un soggetto terzo appena conosciuto? E perchè invece sopporta abbastanza agevolmente gli insuccessi dei propri consulenti in carica?



Ecco la mia risposta

E' comunemente accettato dagli psicologi che la mente tenda al piacere.
Si osservano differenze di comportamento perchè il piacere che ciascuno ricerca è differente.

Questa osservazione spiega quindi l'esistenza di tendenze contrapposte quali sadismo…

Il diavolo nei dettagli - Un diamante è per sempre

Se domani il vostro private banker dovesse proporvi di investire in diamanti probabilmente vi sentireste lusingati e valutereste seriamente la proposta.

Tuttavia prima di accettare, affascinati dalla suggestione di varcare in questo modo la soglia di un club elitario, fate come la pietra che vi vogliono offrire: riflettete.

Fatte salve le ragioni emotive, gli obiettivi offerti con quella soluzione possono essere raggiunti diversamente e meglio?

Razionalmente le motivazioni che possono essere addotte per perorare la causa dell'acquisto di un diamante sono molteplici:

La decorrelazione con altri asset; il mantenimento del valore reale; la crescita del valore nel tempo; l'elevato valore specifico, ovvero la trasportabilità e la possibilità di custodire ingenti valori in poco spazio.
E' possibile tuttavia che durante la proposta non vi menzioneranno altri aspetti, non esattamente secondari.



Esaminiamo ciascun argomento
Elevato valore specifico Eliminiamo subito il presunto vantag…