Passa ai contenuti principali

MPS... ed io pago!

Buongiorno a tutti

Ecco la mia interpretazione super-telegrafica della situazione del mercato azionario domestico.

Dopo le tensioni sul ciclo economico USA e sui tassi (saliranno o no?) la Fed facilmente stasera o domani dirà che non saliranno.

E allora perché noi abbiamo il mal di pancia?

IMHO per il Monte Paschi.

Questa banca è un chiodo: brucia letteralmente miliardi.


Da una parte c'è gente che è appena entrata pagando un euro per azione e adesso c'è bisogno di altro capitale.

A mio parere nessuno la vuole, Se qualcuno dovrà papparsela sarà controvoglia (sarà una grande banca italiana o estera?) Ma per accollarsela la vorrebbe in regalo.
In regalo significa che si considera 0 il suo valore attuale. Ma questo non rende felice chi è entrato recentissimamente a 1 euro.

Quindi abbiamo da una parte una banca che affonda malamente, ancora una volta troppo grande per fallire. Ma non solo. Lo Stato non ha soldi per salvarla.

A proposito vi ricordate le tensioni tra Profuno e la Fondazione? Quando Profumo aveva minacciato le dimissioni per i dissapori sull'aumento di capitale?

Dall'altra una banca (la banca X) che se la deve beccare. Il profilo della banca X è: ha passato bene gli stress test, che ha capitale ed è sensibile alle pressioni nazionali.

Inoltre si dovranno creare le condizioni affinchè la Banca X a cui verrà ceduto il MPS non si possa rifiutare.

E ancora una volta - come è capitato dalla Banca Romana in poi, passando per Credieuronord (ve la ricordate?) - il costo dell'operazione salvataggio ovvero il regalino che renda apetibile l'operazione per X, in qualche modo sarà spalmato su di noi.

Commenti