Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Marzo, 2016

Contro il diritto di autore

Continua il periodo incasinatissimo - ma molto fruttuoso - e pertanto  mi limito ad alcuni "telegrammi".

Mentre stavo finendo di cenare ho avuto un flash.

Il diritto d'autore deve essere molto ridimensionato, se non azzerato.

Lo so non è una novità la mia tesi.

Ben altri intellettuali si sono schierati contro questo presunto diritto almeno così come oggi è strutturato.

La mia è solo una intuizione, una riflessione "ecologica".

Tutti noi ci scagliamo contro l'inquinamento "fisico" ma per quello che concerne l'inquinamento intellettuale siamo ancora all'età della pietra.

Se non ci fosse un diritto d'autore che garantisce un reddito anche al più bieco degli scrittori e maitre a penser l'inquinamento intellettuale sarebbe ridotto. Il novitismo [cfr Sartori] non sarebbe redditizio.

Ma veramente sentite la mancanza del distillato del succo delle meningi di Vespa?

Quindi se scrivere un'opera fosse antieconomico la pletora delle pr…

Considerazioni sulla recente decisione di politica monetaria della BCE

Cari amici
rilancio un articolo del Presidente della Cellino e Associati SIM e del capo nostro Ufficio Studi.

L'articolo è ospitato nel blog dei nostri amici di "Spazio economia"


Spazio Economia - fondata da Flaminio de Castelmur Corrado Griffa e Riccardo Pizzorno - è una agenzia di informazione specializzata che fa anche web broadcasting ed è presente sui social media.






Tutto di nuovo sul fronte Orientale

Cari Amici
vi sarete accorti del rallentamento della pubblicazione dei post.

Il putiferio sui mercati finanziari degli ultimi due mesi (probabilmente originato dalla liquidazione di importanti posizioni dei fondi sovrani arabi) e questioni personali mi hanno imposto il silenzio, non tanto perchè non avessi nulla da dire quanto perchè non avevo quasi più il tempo per dormire.


Una tra le tante questioni che mi ha occupato può essere validamente riassunta dal progetto che sto seguendo in seno a Manager Italia. Il programma "rent a Manager".

Si tratta di una iniziativa che prevede l'impiego di manager che contribuiscono allo sviluppo di alcune regioni europee.

Per un piccolo approfondimento allego il post dell'amico e artefice dell'iniziativa, Enrico Martial, titolare di Agence de cooperation et developpement.

VINNYTSIA EUROPEA
Missione di Agence 1-3 marzo 2016


Visita a Vinnytsia (Ucraina) di Agence de coopération per due iniziative parallele: un progetto di coopera…