Passa ai contenuti principali

Le banane e gli hacker

Buongiorno
pochi ricorderanno che le banane che mangiamo oggi non sono quelle che mangiavano i nostri genitori più fortunati: dopo la seconda guerra mondiale la cultivar allora utilizzata (big Mike) fu spazzata via da un parassita.

Oggi le nostre banane sono di una specie differente, più delicate e meno saporite.

Una intera specie spazzata via da un "incidente".


Cosa mette  in relazione le banane e gli hacker?

Il recente attacco informatico - come tutti gli altri - mette in evidenza i danni derivanti dal sostanziale monopolio dell'industria informatica.

Fare virus per Windows è il solo sport dei pirati, ed è redditizio perché il 90% dei PC mondiali ha questo sistema operativo.

Come tutti i monopoli anche quello di Windows è pericoloso per la collettività, in quanto espone l'intero universo ad una singola famiglia di rischi che potrebbe trasformare un incidente in un fatto potenzialmente catastrofico.

Ci sono quindi ottime ragioni per vedere di buon occhio la diversità: nelle coltivazioni, nella zootecnia, nell'industria.

La diffusione di poche varietà di pensiero, o peggio del pensiero unico, nella cultura e nella politica porta alla questione sull'"evidenza della verità" cara a K. Popper e alle sue conseguenze sulla società.

Ma qui il discorso si allarga troppo...

Buona domenica


Commenti